Dieta emorroidi: Migliorare l’alimentazione

dieta

L’alimentazione si rivela come una delle cause dell’insorgenza delle emorroidi, ma può anche essere impiegata come un’ottima cura per la loro guarigione. Alimentandosi nel modo corretto e prestando attenzione ai cibi consumati, il problema può scomparire più velocemente e quindi il fisico può rigenerarsi in modo più attivo e veloce.

Alla luce di queste considerazioni, vediamo un piano di dieta adatto per sconfiggere le emorroidi, da preferire durante la fase di sofferenza e da replicare ogni qualvolta insorgono episodi di stipsi, che potrebbero appesantire il fisico e quindi portare alla nascita del problema nei soggetti più delicati e predisposti.

Dieta emorroidi per una settimana

Colazione
– un panino di pane integrale fresco con un paio di cucchiai di marmellata naturale di mirtilli
– un tè verde deteinato
– una banana o un frutto a scelta
– una manciata di frutta fresca come noci, mandorle o nocciole

Spuntino
– uno yogurt magro al naturale o al mirtillo
– un frutto fresco
– un bicchiere di succo di mirtillo bio

Pranzo
– una porzione di cereali integrali con verdura fresca conditi con un cucchiaio di olio di oliva crudo
oppure una pasta integrale condita con pomodoro fresco e basilico
oppure una insalata di verdura fresca condita con limone e olio di oliva
– un frutto fresco

Spuntino
– un frutto fresco
– qualche biscotto integrale preparato in casa
– un bicchiere di succo di mirtillo bio

Cena
– un passato di verdure di stagione condito con un po’ di parmigiano e un cucchiaio di olio di oliva crudo, oppure un minestrone di verdure intere fresco (preparato con le nostre mani e non surgelato)
– come secondo piatto una porzione di pesce magro, di pollo o di tacchino cotto alla piastra e condito con un trito di verdure e un cucchiaio di olio di oliva; come contorno una bella porzione di verdura cotta a scelta fra spinaci, biete o verdura a foglia verde in generale. Oppure un uovo sodo con abbondante contorno di verdura.
– un dessert magro a base di frutta e una tisana depurante

Come possiamo notare, la dieta per le emorroidi si basa principalmente sul consumo di frutta e di verdura di stagione, che a pranzo possono essere consumate crude, mentre di sera è preferibile sceglierle in versione cotta, sicuramente più digeribile. I carboidrati sono assicurati dai cereali integrali, che al contempo rappresentano una buona fonte di fibre per l’organismo e quindi un’arma importante per combattere la stipsi.

La colazione presenta pane integrale fresco, frutta e succo di mirtillo, prodotti che riparano le pareti venose e che migliorano la circolazione. In questo modo la stipsi viene contrastata fin dal mattino e il fisico può contare su una buona fonte di energia dai nutrienti della frutta e dai carboidrati del pane.

Al mattino è importante consumare una manciata di frutta secca, che contiene omega 3 dall’importante azione lubrificante e rigenerante dei tessuti. L’assunzione di frutta si ripete a merenda e anche durante il pranzo, se si desidera. In totale è necessario assumerne almeno due porzioni e di stagione, per idratare il corpo e permettere che l’intestino riscopra una normale regolarità.

A pranzo gli alimenti da preferire sono senza dubbio i cereali integrali a chicco, quindi il farro, la quinoa, il grano e qualsiasi altro cereale non brillato, anche il riso o la pasta integrale che fornisce molte fibre e tanta energia per proseguire la giornata contando su un buon apporto energetico. I cereali possono essere associati a verdure fresche e anche ad un’insalatona con verdure di stagione.

A cena il pasto può essere composto da carne e pesce magro, cotto al vapore o alla griglia e accompagnato da una bella porzione di verdura cotta. La cena può iniziare con un minestrone o un passato di verdura preparati con le proprie mani. In questo modo la cena apporta importanti vitamine e sali minerali e prepara alla notte con cibi risposanti ed emollienti.

Durante la dieta per le emorroidi è importante bere almeno due litri di acqua al giorno e consumare una tisana depurante di sera. Bere molto facilita la diuresi, aiuta l’intestino a lavorare meglio, quindi non permette alla stipsi di dare vita alle emorroidi e rende più semplice e veloce ogni processo legato alla digestione degli alimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.