La pianta di Elicriso: Oro contro le emorroidi

In natura è possibile trovare davvero una grande quantità di piante e fiori contenenti numerosi principi attivi benefici per l’organismo umano: un discorso che vale soprattutto per fiori come l’elicriso, molto diffuso in Italia (in particolare in Sardegna) e davvero utile per contrastare una patologia infiammatoria fastidiosa e debilitante come le emorroidi. Parliamo dunque di una pianta facilmente accessibile, molto utilizzata in erboristeria e particolarmente efficace contro le infiammazioni e le malattie reumatoidi. Vediamo insieme le proprietà e le caratteristiche dell’elicriso, e in che modo potrebbero aiutarvi a superare il problema delle emorroidi.

Origine e proprietà dell’elicriso

L’elicriso è un fiore particolarmente diffuso in Italia e in generale nell’area del Mediterraneo. Si tratta, nello specifico, di un fiore i cui petali si presentano alla vista con un giallo intenso. Non è un caso che la parola “elicriso” significhi letteralmente “sole d’oro”: ed in effetti, questi fiori possono essere considerati come una grande fonte di ricchezza, soprattutto per contrastare problemi come le emorroidi. Ma per quale motivo? L’elicriso è un fiore ricchissimo di flavonoidi, glicosidi e tannini: elementi in grado di favorire il superamento di patologie infiammatorie legate ad edemi e rigonfiamenti, dunque specialmente indicato per il trattamento delle emorroidi. Inoltre, l’olio essenziale ricavato dall’elicriso può essere facilmente corroborato da altri elementi quali la citronella e l’olio di cipresso, in modo tale da regalare un’immediata sensazione di freschezza e di sollievo.

Come utilizzare l’elicriso: l’olio ed i suoi cugini

L’olio essenziale di elicriso può essere utilizzato sia da solo, sia in combinazione con altri elementi, così da potenziare il suo effetto: l’utilizzo è ovviamente locale, e prevede l’applicazione di poche gocce di olio di elicriso sulle zone interessate. Inoltre, è anche possibile creare pomate e impacchi, preparando impasti che possano essere cremosi e dunque più facilmente applicabili sulle emorroidi: questa è una delle vie maggiormente consigliate, anche perché le creme permettono applicazioni più durature ed efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.