I migliori consigli per come trattare le Emorroidi

Trattamento emorroidi

Le emorroidi sono dei cuscinetti presenti naturalmente nel corpo umano che si trovano nella zona retto anale. La loro funzione è prevalentemente contenitiva ed esse si occupano anche di facilitare l’evacuazione, per cui svolgono un’azione molto importante nell’organismo umano.

Per vari motivi, queste aree così ricche di sangue possono presentare un ingrossamento e un’irritazione delle loro pareti venose e quindi infiammarsi fino a uscire e prolassare dalla loro naturale sede. Si parla quindi di malattia emorroidale, chiamata in gergo ‘emorroidi‘.

Esistono molti prodotti e molte tecniche dedicate al trattamento delle emorroidi, alcune di origine farmacologica, altre legate alla natura e ai rimedi di un tempo e una serie di trattamenti che vengono eseguiti quando le emorroidi raggiungono stadi importanti e nessun altro dei precedenti trattamenti ha dato buoni frutti.

Nel complesso, i medici dividono le emorroidi in quattro diversi stadi, dove il primo si presenta di bassa entità, con emorroidi ancora interne e trattabili con prodotti farmaceutici, ma anche con soluzioni naturali. Il secondo stadio delle emorroidi si presenta leggermente più problematico, in quanto è spesso accompagnato da sanguinamento e da prolasso durante l’evacuazione. In questo caso il trattamento per le emorroidi si basa sull’assunzione di farmaci o preparati naturali mirati, che possono anche essere associati ad antidolorifici che leniscono la percezione dolorosa del problema.

Nel caso di emorroidi di III grado, quando esse prolassano dalla loro sede naturale, il trattamento prevede che i medici le facciano rientrare manualmente, oppure che siano attuati dei trattamenti per emorroidi eseguiti in sede ambulatoriale. Si tratta del legamento, della laser terapia della crioterapia, tutti trattamenti per le emorroidi che si propongono di portare queste aree alla necrosi e quindi di auspicare una rimarginazione completa. Nel caso di emorroidi di IV grado, quelle più problematiche, il trattamento consigliato è purtroppo la emorroidectomia, ovvero l’asportazione chirurgica della zona trattata.

A ogni stadio il suo trattamento, in quanto le emorroidi variano sia in intensità del problema che in percezione dolorosa, a seconda della loro gravità. Il trattamento emorroidi giusto va quindi scelto in base allo stadio ma anche in base alla volontà dei singoli soggetti. Molte persone scelgono, infatti, di affidarsi a un trattamento farmacologico per risolvere i sintomi in modo veloce, mentre altri pazienti preferiscono portare un po’ più di pazienza e quindi affidarsi a rimedi casalinghi e naturali che sono in grado di alleviare e di risolvere il problema, ma con tempi più lenti e dolci.

In ogni caso, il trattamento delle emorroidi richiede di analizzarne le cause e quindi agire in modo importante su di esse. Se il problema deriva da un’alimentazione errata essa chiede di essere rivista in toto per aiutare ad eliminare la stipsi e quindi aiutare l’intero sistema digerente a funzionare la meglio. Anche l’abitudine di condurre stili di vita errati va abbandonata, così come la pratica di rimanere sempre seduti e poco attivi. Al contempo, il trattamento migliore per le emorroidi risiede nello scegliere di portare avanti uno stile di vita buono e salubre, di alimentarsi in modo corretto e di evitare tutti i cibi e le sostanze che possono portare a irritare queste delicate zone del nostro corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.